Dopo molta attesa, a settembre del 2015 è stata pubblicata la nuova edizione della norma UNI EN ISO 9001:2015 – Sistema di Gestione per la Qualità – Requisiti, la cui entrata in vigore è stata fissata dallo IAF- International Accreditation Forum – con un periodo transitorio di 3 anni dalla data di pubblicazione.

Perché una nuova edizione?

Le norme tecniche normalmente rispondono a delle esigenze del mercato e/o dei legislatori e periodicamente vengono riesaminate in accordo all’evoluzione del contesto in modo da essere sempre più performanti e funzionali.

Cosa cambia per le numerose aziende (N.84.022 fonte Accredia al 30.10.16) che ad oggi sono certificate in base allo schema UNI EN ISO 9001:08 attualmente ancora in vigore?

Le aziende hanno tempo 3 anni dalla data di pubblicazione della nuova versione della norma UNI EN ISO 9001:2015 per adeguare i sistemi di gestione per la qualità preesistenti ai nuovi requisiti.
Tra le principali novità ricordiamo:

  • L’introduzione dell’approccio del Risk Based Thinking;
  • Una semplificazione in termini di requisiti prescrittivi e documentazione;
  • Un maggior coinvolgimento dell’alta Direzione Aziendale
  • Focalizzazione sul contesto organizzativo.

La nuova versione della norma richiede alle organizzazioni di comprendere il proprio contesto, identificare i fattori ed i requisiti potenzialmente impattanti e determinare rischi ed opportunità.
Come tutto questo verrà realizzato ed impatterà sulle organizzazioni già certificate si vedrà solo in itinere.

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto